Site icon ROTARY CLUB SENISE SINNIA

Premiazione concorso ”Il ritratto di Isabella Morra e Leonardo Sinisgalli”

Sempre più intensa è la collaborazione tra il Club Rotary Senise Sinnia e l’Istituto d’Istruzione Superiore ”Leonardo Sinisgalli” per il riconoscimento e la valorizzazione di giovani talenti.

A seguito di un concorso interno bandito dall’Istituto e dedicato alla realizzazione de “il ritratto di Isabella Morra e Leonardo Sinisgalli”, patrocinato proprio dal Club Rotary Senise Sinnia, sono state premiate due studentesse: Giovanna Chiorazzo della V sez. A del liceo classico e Sveva Ricciardi della III sez.A del A.F.M.

Il concorso ha avuto un grande successo e ha visto una grande partecipazione degli studenti, sentita e condivisa, e con la produzione di opere di tutto rispetto, che ha visto l’apposita Commissione valutatrice, stabilita dall’Istituto scolastico, impegnata non poco per la scelta dei lavori da premiare.

”Risultato- spiega il presidente del Rotary senisese Domenico Totaro- che ha messo in evidenza, ancora una volta, l’enorme potenzialità talentuosa ed espressiva dei nostri ragazzi, che, utilizzando strumenti e linguaggi nuovi di comunicazione, hanno fatto conoscere ad una platea piu vasta di quella scolastica, il loro livello di preparazione, il più delle volte inespresso, a testimonianza che la buona scuola abita, eccome, anche dalle nostre parti. Inesauribile l’impegno della sirigente Rosa Schettini e dei professori che con grande professionalità ed abnegazione hanno seguito e supportato i ragazzi in questa interessante iniziativa concorsuale.

Come Club Rotary Senise Sinnia, la soddisfazione che anche attraverso un piccolo impegno economico, il riconoscimenti di 100,00 euro alle rispettive vincitrici, si è data l’opportunità, dato emerso dalle dichiarazioni della dirigente e dai professori che hanno accompagnato i lavori dei ragazzi, di far emergere le qualità e il talento che a volte non emerge solo per mancanza di iniziative ed opportunità. Il Rotary è al servizio delle nuove generazioni e sempre più il nostro impegno di oggi e di domani”.

Exit mobile version