Comunicati Stampa

Presentazione libro Imma Vitelli La Guerra di Nina

E’ stata una piacevole serata l’incontro con Imma Vitelli, autrice del romanzo “La guerra di Nina” che figura tra i cinque finalisti della sezione narrativa al premio Stresa 2021.
Un vulcanico e al tempo stesso affabile Andrea Di Consoli, critico letterario, ci ha accompagnato con sapiente maestria all’interno del bellissimo romanzo.
Non solo guerra, raccontata sul campo, del martoriato popolo siriano, ma una complessa storia d’amore , e storie di paure, di tradimenti e delusioni.
Imma cosciente dei rischi che ha corso ma fortemente orgogliosa di aver potuto raccontare cose e storie dal di dentro, nel campo di battaglia, e non come purtroppo sempre più’ spesso capita ai corrispondenti o inviati di mettere su il pezzo copiato dai lanci delle agenzie.
La comunicazione vera costa e costa molto e questo limita fortemente le reti televisive e gli operatori a fare servizi fedeli e veritieri delle varie realtà che si muovono in questi scenari.
Un’ora di attento ascolto dei due protagonisti con finale di domande e curiosità e che certamente non hanno deluso le nostre aspettative.
All’incontro erano presenti anche la delegazione del Club di Ginosa-Laterza e l’assistente del governatore della zona 11 l’amico Alessandro Leccese che ha portato il saluto di Gianvito Giannelli, governatore del nostro distretto.
La piazzetta del complesso San Francesco con alle spalle la Chiesa (1270) e la campana ” famosa” perchè collegata , come ha ricordato il prof F. Gazzaneo, alla vita di Nicola Sole, poeta lucano più illustre del Risorgimento, hanno fatto da sfondo e da incantevole contorno.

leggi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi